Guide all'acquisto

Idroscopini e shut off: breve guida

Che differenza c’è tra idroscopino e shut off?

Abbiamo tutti sentito parlare almeno una volta di idroscopini e shut off, ma la loro reale funzionalità e le differenze tra gli uni e gli altri non sono sempre chiare.

In questo articolo vogliamo approfondire le funzionalità e le caratteristiche di entrambe i prodotti. Esteticamente i modelli sono molto simili, a volte sembrano proprio identici, ma in realtà alcuni dettagli e, soprattutto i loro scopi, sono molto diversi. Analizziamo insieme tutte le caratteristiche principali.

Come funziona l’idroscopino?

Gli idroscopini dovrebbero essere presenti i tutti i bagni moderni e, se siete in fase di ristrutturazione, ricordatevi di inserirlo!

Si tratta di una doccetta simile a quella della doccia, ma molto più piccola, che andrà posizionata vicino al wc. L’idroscopino serve per pulire l’interno del sanitario, è un’ottima alternativa rispetto al classico scopino per wc.

Solitamente è realizzato in ottone e per la sua installazione è necessario avere un punto acqua vicino al wc. 

L’idroscopino è composto da una doccetta con relativo pulsante, un flessibile con il supporto a muro ed un rubinetto monoacqua con valvola di sicurezza. E’ possibile aprire/chiudere l’acqua dal rubinetto a muro e tale caratteristica lo rende ideale anche all’interno di abitazioni ove ci sono bambini piccoli che potrebbero giocare con la doccetta e farsi male a causa getto troppo forte. La caratteristica principale dell’idroscopino è proprio il getto monoforo potente e rapido che permette di pulire in modo pratico, veloce e soprattutto igienico il proprio wc dopo ogni utilizzo.

Perchè dovrei comprare un idroscopino?

Analizzando le caratteristiche degli idroscopini e confrontandoli con i tradizionali scovoli wc, abbiamo rintracciato almeno sei vantaggi che vi elenchiamo di seguito:

  • Igiene: l’idroscopino è l’evoluzione del tradizionale scopino, ma è molto più igienico in quanto non si sporca, non si riempie di germi e batteri e non causa cattivi odori.
  • Oggetto di design moderno: tutti gli idroscopini in commercio sono ormai veri e propri elementi d’arredo e di design in grado di impreziosire il vostro ambiente bagno.
  • Pulizia perfetta garantita: grazie alla forte pressione dell’acqua il getto riesce a pulire perfettamente il sanitario.
  • Sicuro: la presenza del rubinetto a muro impedisce spiacevoli incidenti anche ai più piccoli.
  • Installazione semplice: è necessario solamente avere un punto acqua vicino al wc per poterlo installare.
  • Facile utilizzo: è sufficiente azionare la levetta, per far si che l’acqua fuoriesca dal foro che è posto nella testa dell’idroscopino, l’impugnatura della doccetta è molto ergonomica.

Come funziona la doccetta bidet?

Lo shut off, chiamato molto comunemente anche doccetta bidet, è un accessorio simile all’idroscopino, ma con una caratteristica molto diversa: la doccetta è multigetto e serve , non per la pulizia del wc, ma per l’igiene personale.

Si tratta di un accessorio che è in grado di sostituire completamente il bidet ed è particolarmente apprezzato, quindi, all’interno dei bagni di piccole dimensioni.

Esistono diverse tipologie di shut off, alcuni modelli sono composti da un rubinetto monoacqua, altri, invece, da un miscelatore che vi permette di poter usare anche l’acqua calda e che può essere posizionato all’esterno del muro oppure ad incasso.

Perchè scegliere uno shut off?

Sicuramente avere uno shut off è molto comodo in quanto permette di utilizzare il wc anche come bidet, senza doversi spostare. Si tratta di un oggetto particolarmente indicato in due casi specifici che vi illustriamo di seguito.

  • Bagni molto piccoli: la presenza dello shut off permetterà di risparmiare molto spazio da poter dedicare ad altri oggetti, come ad esempio una lavatrice oppure un’asciugatrice.
  • Bagni dedicati a persone anziane o con problemi di deambulazione: la presenza della doccetta bidet permette di poter effettuare le azioni di igiene senza doversi muovere dal wc; questo faciliterà notevolmente la routine quotidiana.

Infine, possiamo dire che le doccette bidet, sopratutto i modelli più recenti, sono davvero esteticamente accattivanti e possono essere considerate a tutti gli effetti, elementi d’arredo molto chic.

In conclusione…

Vi consigliamo di sostituire il vostro tradizionale scopino con un innovativo idroscopino e di optare, invece per uno shut off, nel caso in cui vi trovaste in una delle due condizioni citate nell’articolo. Potrete anche decidere di optare per l’acquisto di un idroscopino-doccetta bidet, ossia un prodotto che ha entrambe le funzionalità: un getto pioggia per l’igiene personale e un getto potente per una facile pulizia del wc.

Leggi anche la nostra guida sui miscelatori termostatici!

© Diseño web imacreste

IMG 3273

Content Marketing Specialist di Idroclic.it, Sara, data la sua passione per la scrittura, svolge a 360° anche la mansione di copywriter per il Idroclic.it Magazine. Alcune delle sue passioni? La scrittura, lo sport e i viaggi!